Applicazioni Esterne

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo, ci mette in contatto con il mondo esterno, è il nostro confine e ci permette sia di eliminare le sostanze di scarto dell’organismo sia di assorbire quello che viene posto sulla pelle. Per mezzo di essa possiamo far entrare dolcemente nell’organismo rimedi con applicazioni di sostanze che variano a seconda delle necessità del paziente.

Potremo utilizzare impacchi, applicazioni topiche di creme e tinture, cataplasmi di quark, argilla, senapismi ecc. Si osserva che tra il punto di applicazione e l’organismo si svolgono complesse reazioni circolatorie superficiali e profonde. Il calore diventa elemento base di tutti questi processi e costruire modi per incanalarlo nell’organismo diventa una procedura terapeutica che presenta una tradizione storica secolare. L’acquisizione di regole ritmiche garantisce la corretta applicazione di queste pratiche.

Didattica
Vi proponiamo un corso teorico pratico per conoscere questo modo di curare e di accudire, molto accogliente e poco invasivo, che sostiene le forze vitali dell’organismo. E’ fondamentale che il partecipante possa sperimentare gli effetti e le reazioni che avvengono nell’organismo sia imparando la tecnica necessaria ad una buona esecuzione, sia vivendo il ruolo del paziente che riceve stimoli nel proprio corpo.